L’Underground Music Club nasce in una zona residenziale di Palermo, a due passi dallo stadio cittadino. Si articola in due sale di ripresa interamente cablate con la regia; una chiamata “Sala blu” e un’altra, un po’ più piccola, chiamata “Sala rossa”. Quando non si usano per la registrazione, possono essere utilizzate simultaneamente come due indipendenti sale prova.

Ciascuna sala è dotata di impianto di diffusione audio JBL, mixer, microfoni, un pianoforte digitale con tastiera pesata 88 tasti, una tastiera/sintetizzatore 61 tasti, due amplificatori per chitarra elettrica, un amplificatore per basso e una batteria completa 5 pezzi con pedale per cassa e charleston.

Sono a disposizione dei clienti, gratuitamente, una chitarra elettrica Fender Stratocaster e un basso elettrico Ibanez.

Entrambe le sale sono dotate di impianto di climatizzazione indipendente, ricircolo dell’aria e depuratore.

La regia, piccola ma funzionale, raccoglie l’attrezzatura necessaria per realizzare qualsiasi tipo di registrazione audio: multitraccia, diretta stereo, overdub, doppiaggio, mix, editing e mastering.